Via Crucis

 

SECONDA STAZIONE
Gesù, tradito da Giuda, è arrestato

 

V. Ti adoriamo Cristo e ti benediciamo
R. Perché con la tua Santa Croce hai redento il mondo

Arrivò Giuda e con lui una folla con spade e bastoni mandata dai sommi sacerdoti, dagli scribi e dagli anziani. Gli si accosté dicendo: « Rabbì » e lo baciò. Essi gli misero addosso le mani e lo arrestarono (Mc 14, 13. 45-46).

MEDITAZIONE
Era nottequando Giuda abbandonò la stanza alta della Cena e s'immerse nel buio del tradimento.
La violenza di spade e bastoni e il bacio dell'inganno avvolgono il Figlio dell'uomo, il Maestro dell'amore più grande e della verità che conduce alla vita.
Egli si consegna per adempiere le Scritture; si consegna per prolungare il dono della Cena. Nel cuore del tradimento si rivela il paradosso di Dio, il disegno supremo del suo amore. 
Come sta scritto: "Forte come la morte è l'amore, 
tenace come gli inferi è la passione” (Ct 8, 6).
E quando il nemico e la violenza: sembrano prevalere, la vita donata per amore  diventa seme di salvezza e di rinnovata speranza.

ORAZIONE
Tu sei, Gesù, maestro di vita anche di fronte al tradimento e al sopruso; maestro di compassione, sicuro della fedeltà del Padre, malgrado l'inganno e l'odio umano.
Il getsemani del mondo si illumina della tua fortezza e nuovo vigore riprende il cuore pavido e vacillante.
Sostienici con il tuo Spirito: smaschera il mistero di Giuda che portiamo nella nostra carne e perpetuiamo nella nostra storia; donaci la certezza che solo amore e gratuità liberano e salvano.

Padre nostro ..

Santa Madre, deh, voi fate che le piaghe del Signore siano impresse nel mio cuore.